Login Registrati

Partono i dischi al Paganello

Partono i dischi al Paganello
 

Prendete una delle più belle e famose spiagge d’Europa e prendete una gran voglia di primavera. Aggiungeteci musica, feste, sport e competizione. E infine condite tutto con 1500 ragazze e ragazzi provenienti da mezzo mondo. Mescolate tutto assieme ed ecco il Paganello, l’evento più elettrizzante della Pasqua riminese!

Il Paganello è un torneo di frisbee, più per la precisione di due discipline: il Beach Ultimate, lo sport a squadre giocato con il frisbee (versione da spiaggia dell’Ultimate) e il Freestyle, la disciplina praticata individualmente, a coppie o in tre, per i funamboli del disco. Nato come un fine settimana tra amici, il Paga (così lo chiamano i suoi fans) è diventato uno dei tornei di maggior prestigio dello scenario mondiale. Le squadre e i freestyler arrivano dagli Stati Uniti dove il frisbee nacque cinquant’anni fa, ma anche dalla Russia, Svezia, Canada, Inghilterra e tanti altri paesi.

Il Paga è ormai un classico, un po’ come Wimbledon per il tennis: se ami questo sport, devi venire a Rimini almeno una volta nella vita: a sfidare i migliori giocatori, a goderti mezzo chilometro di spiaggia pieno di colori e frisbee che volano, a giocare con pioggia o sole da mattina fino a sera e a ballare dalla sera alla mattina. È anche per questo che a Rimini si possono ammirare le migliori squadre e i migliori freestyler al mondo.

Oltre allo sport, sulla spiaggia del Paganello, ci sono concerti, feste, c’è il vino e pure la piadina. Ci sono attività per bambini e ovviamente la possibilità di provare a lanciare un frisbee e vedere l’effetto che fa. C’è pure il Paga-idol, il concorso musicale per le giovani bands riminesi che mette in palio, durante una finalissima celebrata nella piazza principale della città il sabato prima del torneo, l’onore di suonare ad una festa del Paganello, nell’ormai mitico Paga-circus, davanti a mille e più frisbisti.

L’ingresso è rigorosamente gratuito e tutto eco-sostenibile: da diversi anni è vivo il Green Paganello, un progetto-pilota per l’organizzazione di eventi a zero impatto ambientale.